Magazine
/
Esoterismo
/
L'iniziazione magica di una Strega

L'iniziazione magica di una Strega

Rubrica: Iside strega

Con l'arrivo dell'inverno e del magico Yule, dicembre invita alla ponderazione. L'antica saggezza suggerisce piccoli passi ben ponderati per sopravvivere. Il mese, simbolizzato da Yule il 21-22 dicembre, richiama l'attenzione sull'iniziazione magica, una rinascita nel percorso stregonesco. L'articolo esplora il significato e la preparazione di questo cerimoniale, sottolineando la libertà nella pratica della stregoneria.

Immagine copertina articolo L'iniziazione magica di una Strega

Ciao carissimo! Hai già tirato fuori i maglioni e i piumoni dall’armadio? Che bello che è arrivato l’inverno e con esso il magico Yule, di cui ti parlerò successivamente.

Spero che a novembre tu abbia riflettuto a lungo e fatto buone introspezioni perché adesso è arrivato il tempo di mettere a frutto le cose che hai capito e imparato. Yule, o meglio dicembre, è il mese della ponderazione e pacatezza, non significa entrare in letargo, anzi, l’opposto. Solo che l’attività, la qualunque essa sia, deve essere ben ponderata e razionalizzata. Non fare nulla se non ne sei sicuro al 100%! In questo mese, infatti, bisogna scegliere attentamente come ci si muove perché un errore può essere fatale.

Ciò deriva dall’antichità naturalmente e quelle che erano le condizioni di vita, in inverno il cibo era di meno, ma c’era se eri in grado di cercarlo e riconoscere le zone. Per lo più di sicuro erano radici e simili, ma anche la carne non mancava. Ma serviva fare attenzione in quanto perdersi significava morire congelati, sbagliare la preda o non accorgersi di altri predatori che la puntavano era altrettanto fatale, ed ecco perché dicembre è il mese dei piccoli passi ma giusti, il mese del non far nulla di avventato se si vuole sopravvivere all’inverno. Ad oggi resta valido il simbolismo di questo mese e in particolare del giorno di Yule, riportato fra il 21 e il 22 dicembre, anche se tempi addietro era il 25 dicembre per via di condizioni climatiche diverse che facevano ricadere in quel giorno il cambio di stagione.

Una cosa che andrebbe contemplata in questo periodo è sicuramente l’iniziazione magica, nel senso di decidere se farla o meno, se ne vale la pena per il proprio percorso e persona. Solitamente, si dice che l’iniziazione possa farla solo un’altra strega all’iniziato e che dunque avviene solo nelle Coven. E chiaramente questa è la tradizione, ma ci sono diversi casi ed esempi in cui non è così, se pensassimo alla prima strega ad esempio, essendoci solo lei, chi avrebbe dovuto iniziarla? Ma, a parte l’ovvio, se si fosse o no iniziata, ciò la renderebbe meno strega? Assolutamente no.

Come ho ribadito più volte, la stregoneria è libertà di fare e agire come meglio lo si ritenga giusto per sé stessi, quindi è tutto relativo, compreso se iniziarsi o meno. L’iniziazione magica, a differenza di altri tipi di iniziazioni come ad esempio il battesimo cristiano, segna una rinascita nel vero senso della parola.

Segna il momento in cui si è scelto un percorso e da quel momento si vivrà e si organizzerà la propria vita nel vivere appieno la strada scelta. Anche per questo molte streghe si scelgono un nome magico in sede di iniziazione, ma non solo per questo, ma te ne parlo al prossimo articolo.

L’iniziazione può essere fatta in diverse modalità, immergendosi nelle acque ad esempio, recitando una promessa, con una semplice candela, ecc. Ricordiamo però, che è un vero e proprio cerimoniale e che quindi non va fatto alla leggera o minimizzando il tutto, c’è chi ad esempio inizia a prepararsi settimane prima con meditazioni o purificazioni o azioni in generale che preparino corpo e mente alla rinascita iniziatica.

La scelta della musica e dei colori, il cibo, le bevande, l’altare... insomma, capirai che c’è un’enorme organizzazione materiale fisica e spirituale prima di arrivare ad un’iniziazione.

Mi auguro di non averti annoiato e noi possiamo sentirci tranquillamente sul portale di Profetum! Ti aspetto!

Condividi articolo

Iside Strega

Studio da ormai 20 anni e pratico da altrettanto tempo. Posso dunque esserti d’aiuto in diversi campi, oltre alla cartomanzia, infatti, mi occupo di tarologia, ritualistica, spiritismo, divinazione col fuoco, scrittura automatica o canalizzata, insegnamento e guida verso il percorso magico, meditazioni e regressioni guidate per scoprire le tue vite passate o semplicemente ricordare eventi o trovare i propri spiriti guardiani. NO ASTROLOGIA. Ti aspetto!Scopri di più sull'autrice

Autori in primo piano

Avatar cartomante Teresa
Teresa
Tarocchi.Veggenza.Interpretazione sogni
5/5 media recensioni
198 consulti
Avatar cartomante Rondo & Santeria
Rondo & Santeria
Tarocchi.Medianità.Veggenza.Sciamanesimo
5/5 media recensioni
177 consulti
Avatar cartomante nemesi
nemesi
Sciamanesimo
5/5 media recensioni
215 consulti
Avatar cartomante Erica Simonato
Erica Simonato
Tarocchi.Veggenza.Interpretazione sogni
5/5 media recensioni
316 consulti
Avatar cartomante Ariele
Ariele
Tarocchi.Veggenza.Interpretazione sogni
5/5 media recensioni
182 consulti
Avatar cartomante Iside Strega
Iside Strega
Tarocchi.Medianità.Interpretazione sogni
5/5 media recensioni
324 consulti
Avatar cartomante Rosella Falappa
Rosella Falappa
Tarocchi.Sciamanesimo
5/5 media recensioni
416 consulti
Avatar cartomante Mariella Miligi
Mariella Miligi
Astrologia.Tema natale
5/5 media recensioni
246 consulti
Avatar cartomante Cristian Sensitivo
Cristian Sensitivo
Tarocchi.Veggenza.Astrologia
4,9/5 media recensioni
704 consulti
Avatar cartomante Valhok
Valhok
Tarocchi.Sciamanesimo.Rune
4/5 media recensioni
237 consulti
Avatar cartomante Silvia
Silvia
Tarocchi
4/5 media recensioni
371 consulti
Scopri gli esperti