Magazine
/
Esoterismo
/
Come si contattano i defunti?

Come si contattano i defunti?

Rubrica: Iside strega

Nel mondo dell'aldilà, il contatto con i defunti è possibile attraverso vari mezzi, tra cui la tavola Ouija e la scrittura automatica. Ma il rispetto delle personalità e delle credenze passate è fondamentale. Scopri come comunicare con l'incorporeo su Profetum!

Immagine copertina articolo Come si contattano i defunti?

Carissime persone che leggono i miei articoli, ben tornate! Prima di spiegarti come si parla ai defunti serve fare un passo indietro. Torniamo a parlare di Dryghten. Ti ho già spiegato che entrandoci dentro la persona, per come la conosciamo, cessa di esistere, ma allora, perché mai qualcuno, sapendolo, dovrebbe decidere di entrare nella luce?

Aldilà delle credenze che si hanno in merito, il dryghten ha i suoi mezzi per stimolare e attrarre a sé un defunto, uno fra i tanti è quello di far vedere all’interno del cono di luce i propri cari andati tempo prima. Ciò spinge il nuovo defunto ad andarci per ricongiungersi con loro, ottenendo solo la distruzione della propria essenza. C’è chi lo fa consapevolmente, perché stanco di esistere in ogni forma, chi invece non vi entra e non si reincarna per lungo tempo o, al contrario, rinasce subito.

Come anticipato e, per ovvie ragioni, non è possibile contattare un defunto che entra nel dryghten o che sia rinato, proprio perché non è più etereo o energia. Pur tuttavia, l’energia è qualcosa di indistruttibile e malleabile nel tempo, si crea e si dissolve ma solo in termini di intensità. È possibile per tanto, con metodi che incidono più sul sogno o sul piano astrale, non con pochi sforzi, riuscire a parlare ad una parte di quel defunto solo dopo che si è stabilizzato in un’altra vita, ma l’informazione non sarà mai del tutto completa.

Ora, i mezzi per contattare i defunti sono diversi, ognuno per ogni persona capace. Il più famoso, a torto, è il metodo con la tavola Ouija. Dico a torto perché in realtà tale tavola era nata come gioco, poi è stata usata come mezzo da persone competenti, ovviamente in quasi sostituzione di quello che già da prima veniva usato. La tavola Mortem è colei che da sempre veniva usata per comunicazioni con spiriti, entità e defunti. Non solo a tale scopo ma principalmente così veniva usata, c’è poi da dire che ancora più antico è il metodo della scrittura automatica che non nasce esclusivamente per contattare i morti ma ne resta un valido mezzo.

Infine, c’è chi è dotato di capacità e sensibilità tali da percepire e sentire/vedere i morti, per cui l’unica cosa di cui avrà bisogno è sé stesso. I morti dunque possono essere sia visti che sentiti o solo uno dei due. Nel caso non ci sia questa capacità subentrano i mezzi prima elencati. In tutto ciò i morti si sentono disturbati?

No, o meglio... dipende dal carattere della persona che si vuole contattare e dalle sue credenze quando era ancora vivo. Una persona che già in vita era poco socievole o cordiale, o maleducata, continuerà ad esserlo da morta e così via. Va da sé che contattare defunti che in vita erano estroversi è molto più semplice e piacevole, per non parlare poi dei chiacchieroni! Una persona che in vita parlava tanto, di continuo, da morta non può più farlo così spesso, quindi se trova qualcuno in grado di parlarci o che la chiama, essa risponderà subito e non si sentirà disturbata, anzi, ringrazierebbe pure!

Ti lascio dunque a riflettere su quanto siano soggettive credenze ed opinioni e di quanto i morti alla fin fine altro non sono che un aspetto incorporeo di ciò che erano in vita. Ti aspetto caldamente su Profetum per approfondire il tutto!

Condividi articolo

Scopri i pacchetti che l'autrice ha pensato per te

Iside Strega

Studio da ormai 20 anni e pratico da altrettanto tempo. Posso dunque esserti d’aiuto in diversi campi, oltre alla cartomanzia, infatti, mi occupo di tarologia, ritualistica, spiritismo, divinazione col fuoco, scrittura automatica o canalizzata, insegnamento e guida verso il percorso magico, meditazioni e regressioni guidate per scoprire le tue vite passate o semplicemente ricordare eventi o trovare i propri spiriti guardiani. NO ASTROLOGIA. Ti aspetto!Scopri di più sull'autrice

Autori in primo piano

Avatar cartomante Mariella Miligi
Mariella Miligi
Astrologia.Tema natale
5/5 media recensioni
989 consulti
Avatar cartomante Rosella Falappa
Rosella Falappa
Tarocchi.Interpretazione sogni.Sciamanesimo
5/5 media recensioni
1418 consulti
Avatar cartomante nemesi
nemesi
Sciamanesimo
5/5 media recensioni
910 consulti
Avatar cartomante Erica Simonato
Erica Simonato
Tarocchi.Veggenza.Interpretazione sogni
5/5 media recensioni
1310 consulti
Avatar cartomante Cristian Sensitivo
Cristian Sensitivo
Tarocchi.Veggenza.Astrologia
5/5 media recensioni
2128 consulti
Avatar cartomante Cassandra
Cassandra
Tarocchi.Interpretazione sogni
4,9/5 media recensioni
1278 consulti
Avatar cartomante Silvia
Silvia
Tarocchi.Interpretazione sogni
4,9/5 media recensioni
1352 consulti
Avatar cartomante Iside Strega
Iside Strega
Tarocchi.Veggenza.Interpretazione sogni
4,8/5 media recensioni
1081 consulti
Avatar cartomante Teresa
Teresa
Tarocchi.Veggenza.Interpretazione sogni
4,7/5 media recensioni
892 consulti
Avatar cartomante Valhok
Valhok
Tarocchi.Sciamanesimo.Rune
4,2/5 media recensioni
960 consulti
Scopri gli esperti